venerdì 7 maggio 2010

A volte


A volte, capitano cose strane. Ti svegli, apri la finestra e vedi il sole. Ma nei pochi minuti che impieghi per lavarti e vestirti, cambia tutto. Il sole sparisce e arrivano le nuvole. Tante e spesse. Ti coprono perfino la vista sulle montagne. A volte, capitano cose assurde. Arrivi al lavoro e l'ufficio è gelido. La chiavetta per internet non va e il telefono aziendale è scarico. In più, hai bisogno di sapere cose importanti, ma il tuo capo non si trova. In quei momenti, ti chiedi se dio esista. E se, per caso, quel giorno ce l'ha proprio con te. A volte capitano cose che ti lasciano l'amaro in bocca. Vai ad una cena di lavoro in un posto squallido. Mangi male. In più, ti girano i coglioni in partenza, perchè in tv c'è l'ultima puntata dei RIS e non la puoi vedere. Torni a casa e, prima di andare a dormire, litighi con lei. Al mattino, quando ti svegli, continui a litigarci. Quando lei esce, vi salutate a malapena. Rimani solo sul divano a chiederti se la vita, a volte, valga la pena di essere vissuta. Mentre rimugini, un raggio di sole fa capolino fra le tende e illumina tutto di una luce dorata. E allora capisci che, nonostante tutto, la vita va vissuta. Non a volte.

1 commento:

  1. hai provato a guardare le previsioni meteo sul televideo?

    e non dire che non c'entra:)

    RispondiElimina